26.9.12

RESOCONTO DI UN'ESTATE

Era una decade che non mi prendevo una vacanza di 2 settimane. L'ho fatto. E l'ho fatto rendendo omaggio ai ricordi adolescenziali con mia sorella che prendeva i suoi kilogrammi di sole giornalieri e mia madre che prenotava la stanza con vista mare per tenere caldi i pennelli e consumare un po' di blu.

La Liguria. Mare e monti, bagnini e olivicoltori, meduse e palme. Ogni cosa terrena, in Liguria, ha un'anima gemella nel mare. Anche quando la odia. Anche quando sfreccia in salita, più per allontanarsi dal mare che per avvicinarsi ai monti.

Quest'anno vorrei fotografare brevemente un resoconto, voglio far invidia alle estati passate.

- L'OLANDESE VOLANTE -
Ferragosto con grigliata in 4 gatti (e 2 erano nuovi).
Saverio da Berlino (Zazzaro Otto) - preoccupato perché non sapeva se il Comune di Sassuolo gli avrebbe concesso lo spazio per una mostra all'interno del Festival della Filosofia. Alla fine l'hanno fatto ed è stata pure bella DINGE del COLLETTIVO SCHWANZO).
Luca - Giangino Coppabella - a cui il mio cervello bacato ha chiesto per 2 volte a distanza di 2 ore se suonava la batteria in qualche gruppo (ovviamente dopo averlo anche visto dal vivo l'estate scorsa col suo gruppo MY SPEAKING SHOES).
Djurre De Haan - ecco quello che vola. In Italia da pochi giorni e non potevi neanche sparare qualche cattiveria in italiano che capiva tutto, maledetto.. I vicini di casa sono ancora sconvolti da quel momento in cui hanno realizzato che la musica proveniente dal nostro portico non era un disco della madonna, ma un biondino che come apre la bocca, escono fiori. Grazie AWKWARD I. Grazie a tutti e 3 di essere rimasti seduti sulla stessa sedia per 12 ore a deliziarmi di racconti, esperienze e vagonate di cazzate come
"Rocket Madonna", "Jesus Crisis" e "665 Neighbour Of The Beast" (diritti riservati)...

- SIMMO -
La persona che meriterebbe almeno un post al mese.
"L'Italia, dappertutto, è come un retrobottega". Tornano alla mente certi film, ma ancora di più i discorsi con Djurre che ci spiega la mentalità parentale olandese e ciò che ne consegue. ( Ci rifletti poi pensi di nascosto che in Italia si stia meglio. Il giorno dopo rifletti ancora, non ne sei convinto del tutto... e così vai avanti tutti i giorni, senza soluzione, finchè non ti dimentichi di farti delle domande. Zac. Fregato.)
"Chi non si impegna tanto si becca un po' di tutto". Ahia. Questa fa male al cuore, fa male a tutti i cuori pigri e autocommiseranti. Speriamo che vada tutto bene, alla fine... Speriamo di cambiare... eccetera eccetera eccetera... tanto vale per tutti.
"Vivere 4 generazioni in una vita". La gerarchia delle famiglie contadine, la prima palestra di disciplina e di rispetto (misto ai cancheri che tiri), la vita di 100 anni in soli 20. E' un 3x2, poi magari il terzo ti va a male in frigo, chi può dirlo... Il buon Luca Woody è uno dei rari esemplari che porta questo tipo di cicatrici. E spesso mi scopro quasi ad invidiarlo.

- DAURO -
Un bagnino di nome Dauro che non vede l'ora di tornare ai suoi cavalli, alle sue olive alle sue colline.
Che a volte bastano davvero pochi giorni per dire "amico". E' sufficiente una birra, alla temperatura giusta, all'orario giusto, che ecco... ti assicuri un eventuale salvataggio in mare puntuale, veloce e magari con del sentimento! A volte basta la raccolta dei Creedence che neanche volevi portare con te, per creare la scusa. E' tutta colpa dei Creedence. (e un po' anche del Parent!)

Ecco. L'estate prossima ci vorrebbe una lista della spesa che possa competere con questa. Non sarà facile, ma ovviamente ci proveremo.
Nel frattempo godiamoci l'autunno e l'impazienza del vigneron.
Che quasi quasi si giocherebbe un anno di vita per poter assaggiare ora il figlio della sua vendemmia.


(Laura)